Regione Lombardia

Iscrizione all'Albo degli Organismi associativi senza scopo di lucro

Ultima modifica 7 marzo 2019

DESCRIZIONE

L’Amministrazione Comunale di Lainate ha istituito l’Albo degli organismi associativi senza scopo di lucro.
L’albo si articola nelle seguenti sezioni: socio-sanitaria ed educativa, sportiva, culturale ed ambientale.
Per iscriversi all’albo è necessario, annualmente, presentare apposita domanda.

CHI PUÒ FARE LA RICHIESTA

Possono chiedere l’iscrizione all’albo gli organismi associativi che:
- operano senza scopo di lucro;
- operano con stabilità (anche se non esclusivamente) nel territorio del Comune di Lainate;
- sono presenti ed attive sul territorio comunale da almeno sei mesi;
- abbiano una sede o un recapito nel territorio comunale di Lainate.
- perseguano fini di utilità sociale, di beneficenza, di assistenza, di culto, di cultura, di ricreazione, di promozione o svolgimento di attività sportive, di tutela nonchè di salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente o comunque di un pubblico interesse.

QUANDO FARE LA RICHIESTA

La richiesta deve essere presentata all’Ufficio Punto Comune compilando l’apposito modulo entro il 31 gennaio di ogni anno.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

La domanda di iscrizione dovrà essere corredata da:
- atto costitutivo e/o statuto da cui dovranno risultare a norma dell’art. 33 dello Statuto Comunale: le finalità perseguite - che devono essere non contrarie alla legge - , la relativa attività, gli organi, i soggetti dotati di rappresentanza e ogni altro elemento idoneo ad identificare l’organismo associativo “senza fine di lucro”;
- relazione dell’attività svolta nell’ultimo anno di riferimento relativamente alle attività per cui si chiede l’iscrizione;
- bilancio dell’ultimo anno di riferimento, oppure, se non disponibile, rendicontazione economica delle attività dell’ultimo anno relativamente a quelle per cui si richiede l’iscrizione.

COSTI DA SOSTENERE

L’iscrizione all’albo è gratuita. Per gli organismi associativi iscritti all’albo, nel caso in cui presentino domanda di contributi economici, potranno ricevere dall’Amministrazione Comunale, in base ai fondi stanziati a bilancio, un sostegno a favore delle iniziative per le quali è stato richiesto il contributo nella misura massima dei 2/3 della spesa complessiva.